Dallas700

Informaciones

  • Marco
  • Galli
  • Bologna
  • 1974
  • 2006
  • 1988

http://susanoclimbing.blogspot.it/

Víastodas las vías »

Grado Total  
6b+ 2
2
6b 6
3
6a+ 17
9
7
6a 87
22
11
54
5c 102
21
6
75
5b 99
20
9
70
5a 99
13
6
80
4c 42
37
4b 10
9
4a 1
1

Fotos de dallas700 todas las fotos »

04-10-2012
16-11-2014
16-11-2014

Comentarios sobre escuelas

  • Susano: In data odierna ho terminato la messa in sicurezza della falesia dopo l'incendio di Agosto. Tutti gli itinerari sono nuovamente agibili e percorribili. Buon divertimento!

    01-11-2017

  • Cala Usai: Cala Usai è in realtà la spiaggia da dove parte la bella camminata su massi e piattaforme di granito per raggiungere Cava Usai. Nel passato utilizzata come cava, oggi falesia quasi totalmente riattrezzata a fix inox posta praticamente sul mare. Nel settore sinistro, quello più facile e meno alto, alla base della parete si sosta comodamente su una grande ripiano di roccia posizionato a circa 2-3 metri sopra il filo dell'acqua. In questo settore le vie sono generalmente tutte sui 10-12 metri. Nel settore destro sono più lunghe ma i gradi sono per i big. Per raggiungere la falesia calcolare dalla macchina 15 minuti; raggiunta una prima parete in disuso con qualche vecchio fix, scendere per una rampa fessura (5 metri, I-II) fino quasi all'acqua poi facilmente a sinistra. La roccia è un bel granito bianco un po' fragile, la vicinanza al mare ovviamente lo rende un po' scivoloso. Indicata per le giornate di Maestrale forte (provato di persona) perchè rimane sottovento. Diversamente credo sia impraticabile nelle giornate con mare mosso di grecale o scirocco. Possibile la frequentazione solo con bambini grandi, l'avvicinamento non semplicissimo e l'acqua profonda vicina pone dei limiti. Buona soluzione se si vuole abbinare mare e falesia, a patto che non sia troppo caldo. Ombra solo dopo le 15, esposizione Est. Altre info su: http://www.planetmountain.com/rock/falesie/falesia.html?idfalesia=259

    20-09-2017

  • Bec De Roces: Bec de Roces è una nuova falesia appena sopra Passo Campolongo, tra Corvara e Arabba. La maggioranza delle vie dei settori A-B-C (est) è sul 6a/6c, quindi adatta all'arrampicatore medio. Nei settori 1-2 (sud-ovest) ci sono lunghezze più facili e anche itinerari di 2-3 lunghezze, ma la chiodatura è più alpinistica. Il lato est, sicuramente il più interessante, prende il sole fino alle 12 circa, pertanto in caso di giornate molto calde è in ombra al pomeriggio. Considerare comunque la quota di quasi 2200 m, evitando giornate fredde e/o ventose. Avvicinamento con la seggiovia che porta dal passo fino al Rifugio Bec de Roces, o a piedi tramite ripida strada sterrata. Dalla stazione a monte della seggiovia, i settori est si raggiungono in appena cinque minuti. Non ci sono particolari pericoli alla base, il posto è adatto anche a famiglie con bambini, a patto di rispettare l'uso del casco sotto le vie, qualcosa si muove ancora. Credo che questa falesia possa essere una buona alternativa per chi, in vacanza in Alta Badia, non vuole fare troppi km di macchina ed è in cerca di tranquillità, lontano dall'affollamento delle falesie della Città dei Sassi o di Passo Val Parola. Tutte le info sulle vie si trovano qua: www.planetmountain.com/Rock/falesie/falesia.html?idfalesia=264

    13-09-2017

  • Susano: La falesia è stata colpita da un incendio in questa ultima settimana di Agosto 2017. Per fortuna i danni diretti sono stati limitati, ma le catene posizionate sugli alberi che sono a servizio delle vie del settore Basso al momento non sono agibili. Provvederò a una soluzione appena possibile.

    03-09-2017

  • Frea: Dopo tanti anni che ci passavo sotto rientrando dalla Città dei Sassi, una sosta era d'obbligo. Roccia calcarea bellissima come a Cansla, poca gente. Ho visitato solo i settori bassi, qualche via sicuramente non rispetta il grado riportato sui libri. Sulle vie piu' vecchie il primo fix e' alto e qualche catena risente degli anni che passano, in alcuni casi anche la chiodatura e' lunga. Non per principianti, tranne le ultime tre vie a destra del Settore D. Frequentazione anche con bambini grandicelli ma casco obbligatorio! Sotto ai settori B e D c'è abbastanza spazio. Va al sole dalle 13/14.

    15-08-2017

  • Furlo: Falesia molto bella e varia, vicinissima a Fano e Rimini. Se non è eccessivamente caldo si arrampica bene anche in estate al settore B nel pomeriggio quando va in ombra. Per chi viaggia sul 6a/b max, buona alternativa al Fosso dell'Eremo e Rio Vitoschio che richiedono tra l'altro quasi mezzora di viaggio in più. Adatta anche per famiglie ma solo con bambini grandi, sentiero a tratti esposto e non tanto spazio alla base. No bambini piccoli, nonostante il libro Calcare di Marca metta il simbolo del passeggino...

    03-08-2017

  • Pennabilli: Pennabilli è ovviamente una falesia no big...ma assolutamente interessante per vari motivi. Oltre al settore storico sulla stradina, di recente è stato attrezzato un vistoso monolite chiamato Sasso d'Orlando. La roccia ha ancora bisogno di ripetizioni per essere perfetta...ma lo sara' presto. Qualche itinerario è sicuramente valido, su bella arenaria arcigna tipica di queste zone della Val Marecchia. Presente anche un piccolo sasso chiamato Orlandino perfetto per i bambini. Il settore classico di via del Roccione è il massimo per chi odia gli avvicinamenti lunghi...si fa sicura dal baule della macchina. Ideale d'inverno per uscire dalla nebbia, tutti i settori guardano a sud...si sta bene da meta' mattina alle 14...poi il sole piano piano cala gira l'angolo. Rimane però ancora tempo per gustare l'atmosfera serale del bel paesino del Montefeltro...tra ragazzini che giocano a palla in strada, un bel bar....le rocche e le sculture di Tonino Guerra.

    11-12-2016

  • Colfosco: Intorno a Colfosco negli ultimi anni sono sorte alcune nuove falesie, ad opera di chiodatori locali. Già vent'anni fa nel bosco sopra il Borest all'altezza del paese c'era il primo blocco chiodato nel sito chiamato Pera Lada. Ora quel masso e' in phase out ma poco sopra ce n'è uno "nuovo" alto 25 metri. Gradi solo dal 6b in su. Tra due alberi c'era montata due anni fa anche una slackline. Le altre falesie, ovvero Paradise, Cra' da la Miri, Ciano dai Vins e Luna Park completano il quadro. Tendenzialmente sono tutte esposte a Nord, quindi buone con il caldo estivo ma dopo le piogge il bagnato va considerato. Io sono stato al settore Luna Park, roccia ancora bagnata in alcuni punti dopo tre giorni asciutti. Arrampicata comunque molto bella su muro verticale di ottima dolomia a buchi e gradi abbordabili, luogo molto tranquillo e pochissimo frequentato. Qualche sosta non ha la catena ma un cordone che collega i due fix. In genere anello di calata e quindi manovrina necessaria .Casco vivamente consigliato per chi sta sotto a far sicura, qualcosa ancora si muove. Buono anche per famiglie con bambini, casco obbligatorio in ogni caso. Sotto la via centrale c'è abbastanza spazio per mettere un tappeto e gli zaini. Accesso in 5 minuti dal punto in cui il Borest incrocia l'inizio del sentiero della Val Mesdi. Dove c'è il cartello bianco infilarsi a sinistra (salendo) tra due alberi e seguire la tenue traccia. Per Cra de la Miri proseguire invece su per la Val Mesdi, poco dopo la falesia e' evidente a sinistra.

    23-08-2016

  • Madonna Di Saiano: Nuova falesia di interesse locale, adatta a chi si muove sui gradi bassi e cerca un posto tranquillo per passare qualche ora. Il grado massimo delle vie presenti è 6a. Si arrampica dentro una sorta di piccolo canyon, le vie più lunghe e interessanti hanno esposizione est, quindi vanno in ombra dopo le 14. Il posto comunque è molto ombreggiato, si può frequentare anche d'estate a patto che la temperatura non sia troppo elevata. Adatto anche a famiglie con bambini, a patto di utilizzare sempre il caschetto alla base e scegliere il posto idoneo per fare campo base. Chiodatura variegata ma molto buona. Tutte le informazioni si trovano in rete.

    25-07-2016

  • Verghereto: Vaghi ricordi del 1999....poi sono tornato in questi giorni e mi sono ritrovato in un piacevole posto di montagna ricco di pascoli con relative mucche e un bel contesto naturale (Monte Fumaiolo e Sorgenti del Tevere). Le vie non sono mai banali, il grado è sempre da guadagnare ma per fortuna c'è anche una buona scelta di 5a-b-c con varie tipologie di arrampicata che rende la falesia fruibile un po' a tutti. Chiodatura generalmente molto buona a fix o resinati, la roccia è un buon calcare, a tratti un po' sfuggente e particolare, che ricorda molto l'arenaria di Bismantova. Sicuramente consigliata.

    15-07-2016

  • Monte Teverone: Falesia interessante posizionata alle pendici sud del Monte Teverone, in Alpago. Tutte le vie sono di placca, la chiodatura è ottima a fix e anelli resinati. Con la macchina si arriva a 15 minuti dalla falesia, per ripida stradina quasi completamente asfaltata, cartelli in loco. Quota 1250, esposizione sud. Sul sentiero per la falesia c'è un cartello che dice di non andare dalla prima nevicata dell'anno, rischio slavine dall'alto. Cartello perfettamente sensato perchè in maggio alla base abbiamo trovato metri e metri di neve che ricoprono quasi interamente il settore destro (Rolling Stones). Il settore sinistro (Cava) invece era fruibile. Sicuramente consigliato il caschetto. Non con bambini. Tutte le informazioni su www.whatsalp.rocks

    05-05-2016

  • Figline: La falesia di Figline non è molto ampia ma presenta comunque dei tiri interessanti per passare una mezza giornata. Una sorta di Monsummano in miniatura. Acceso rapido con dieci minuti a piedi partendo dal parcheggio del cimitero. Nonostante la vicinanza al paese il posto è pulito e va lasciato come tale. Adatto anche alle famiglie con bambini, non ci sono pericoli di sorta, unico consiglio il casco se si sta sotto la parete in quanto dopo le piogge qualcosa dai risalti superiori potrebbe cadere. Ci sono parecchi tiri facili, adatta pertanto anche ai principianti. Chiodatura sicura e recente, tranne qualche raro caso dove occorre porre attenzione. Altezza delle vie tra i 10 e 18 metri max. Esposizione Nord-Ovest ma comunque soleggiata da metà giornata. Tutte le info sul sito del CAI di Prato.

    05-05-2016

  • Nueva Escuelita El Chalten: Se siete a El Chalten - Patagonia e il tempo non è buono per le montagne oppure volete qualche ora di falesia relax, la Nueva Escuelita è quello che fa per voi. Delle palestre del circondario è sicuramente la più abbordabile. Si arrampica su un buon gneiss simile a quello di Arnad, solo a tratti un po' friabile, l'uso del casco è consigliato. La chiodatura è ottima a fix, tranne alcuni casi che ho segnalato nella foto di insieme. Soste su 2 fix con anello senza catena, necessaria la manovrina. Avvicinamento veloce, si prende Calle Trevisan, si passa il ponte sul fiume (solo a piedi!) e si svolta a sinistra seguendo la carrareccia. Il paese offre tutto quello di cui avete bisogno, specialmente per il back-up post arrampicata. Per dormire Aylen-Aike Hostel cinquanta metri prima del ponte, da Sebastian.

    17-01-2016

  • Madonna Del Monte: La falesia è formata da una moltitudini di massi di granito con altezza variabile tra i 6 e i 12 metri, sfruttati solo in minima parte. Probabilmente gli apritori hanno voluto preservare un luogo dai panoramici straordinari e una natura quasi incontaminata. Da Marciana Alta considerare 40 minuti di buon cammino. I massi attrezzati sono appena dietro la torretta di segnalazione di Napoleone, verso N-W. Dal Santuario sono 10 minuti di sentierino nella vegetazione. Chiodatura molto buona a fix, che però non essendo Inox iniziano a presentare evidenti segni della corrosione marina. Le catene non sono sempre presenti e ci sono maglie rapide sui singoli ancoraggi (vale il discorso della corrosione di cui sopra). D'estate consigliata tra il tardo pomeriggio e il tramonto.

    31-08-2015

  • Monte Calvo: Falesia ideale per combinare, a inizio estate, una mattina al mare con un pomeriggio di arrampicata. Dopo le 15 quasi tutti i settori sono in ombra. La chiodatura ottima a fix inox e il bel calcare lavorato, rendono consigliabile una visita a questo posto, che gode tra l'altro di una splendida vista sulla campagne della Maremma. Nei settori bassi le vie sono cortine, ma comunque piacevoli. Poco parcheggio.

    01-06-2015

  • Tessari: Falesia interessante, ancora non unta e con bella roccia a gocce, concreazioni e canne dalla quarta protezione in su. I primi metri non sono entusiasmanti. Non condivido quello che dice il libro Monte Baldo Rock quando parla di falesia per principianti. Anche se è chiodata molto bene, ci vuole il grado richiesto dalla via per arrivare in catena. Attenzione ai sassi che cadono dall'alto (visti in diretta!), più in alto passa un sentiero, casco consigliato. Avvicinamento in 20 minuti dal ponte all'ingresso del paesino, prendendo la stradina tra la vigna e il canale. Pochissimo parcheggio. Esposizione S-E, al pomeriggio ad una certa ora va in ombra.

    07-05-2015

  • Zanser Alm: Bella falesia ai piedi della Furchetta, ma visto l'avvicinamento abbastanza lungo consigliata solo se si è già in zona per altre attività. Chiodatura un po' eterogenea, vie per tutti i gusti. Ambiente splendido, adatta anche per le famiglie, parecchio spazio alla base, i massi sono piantati su un ghiaione pianeggiante.

    13-10-2014

  • Gschwezbach Kletterngarten: Piccola ma bella falesia vicino al Rifugio Franz Senn - Stubai. Si arrampicare sopra un fragoroso torrente, bell'ambiente alpestre. Solo in estate, quota 2200 m. Intorno a questo rifugio (ottima gestione) ci sono altre 4 falesie, con vie fino al 6b/c.

    26-09-2014

  • Busc Dl Preve: Falesia adatta per principianti e famiglie con bambini. Sono quasi tutte vie facili, ottima la chiodatura. Le Guide Alpine della Val Gardena la utilizzano per i corsi roccia, quindi ci può essere un po' di intasamento. Avvicinamento praticamente nulla, all'ingresso della Vallunga. Se i libri riportano il vero, qua perse la vita il fuoriclasse Emilio Comici (1940).

    26-09-2014

  • Vajolet: Bella e facile falesia vicinissima (10 min) al Rifugio Vajolet. La maggioranza delle vie sta tra il 4a e il 5c. Per chi sta cominciando ad arrampicare o per chi attende il bel tempo in attesa dell'assalto alle classiche sulle torri.

    24-09-2014

  • Spiaggia Del Ginepro: Il posto è molto bello principalmente perchè si arrampica su una splendida spiaggia sul mare. D'estate si può combinare il tutto con un bel bagno. La falesia ha un lungo accesso in macchina (Costa dei Gabbiani) e una non banale discesa, scarpa da avvicinamento obbligatoria. Se no se avete la barca...

    24-09-2014

  • Ponte Compol: Falesia senza pretese con molti tiri facili, sul greto di un torrente, d'estate in secca o quasi. Esposizione Sud. Considerata anche la quota abbastanza bassa, può essere molto calda nei mesi estivi. I gradi erano abbastanza larghi.

    20-09-2014

  • Pietramaura: Vaghi ricordi del 2001, a falesia appena chiodata comparsa su un numero di Pareti. Allora le vie erano interessanti, mai scontate, diversificate come grado. Ora, dopo il recente restyling del chiodatore Giovanni Renzi, non saprei. Falesia prettamente invernale, d'estate e' una fornace.

    19-09-2014

  • Ripa Della Moia: Nuova guida on-line del CAI Rimini: http://www.cairimini.it/wp-content/uploads/2013/09/Scalare-alla-Ripa-della-Moia.pdf

    19-09-2014

  • Pietra Perduca: Falesia molto particolare, ma - passatemi il termine - per neofiti. Roccia ofiolitica con incastonati sassi di ogni dimensione, non sempre ben saldi. Nel settore destro le vie sono molto lunghe, corda da 70 metri obbligatoria. Sullo spigolo Est c'è addirittura una simpatica multipitch di 4 tiri. Da vedere, se non altro per una puntata turistica se si è nella zona del basso Trebbia. Ogni info su: http://www.lacavallerizza.info/La_Cavallerizza/Perduca.html

    18-09-2014

  • Acquaviva: La falesia di Acquaviva, nota anche come "Moretti" dal nome del chiodatore, è un po' lontana dalle altre della RSM. E' posta a pochi chilometri dall'ingresso lato Val Marecchia, in un contesto semi-urbano. Dal parcheggio del bar, con 3 minuti a piedi si giunge alla parete. La base è larga e comoda, una specie di mulattiera che poi prosegue fino al Parco di Monte Cerreto. Info vie e foto in rete. La roccia è una bella calcarenite pulita e lavorata, anche se molte prese risultano svasate e fregano un po'. Arrampicata tecnica su muro verticale o leggermente strapiombante, dita e avambracci al lavoro e sapiente uso dei piedi. Il muro centrale, per chi ha il 6b/c, è molto interessante. Chiodatura molto buona a resinati. Esposizione Nord, in estate ombra al mattino e sole nel pomeriggio, orario variabile a seconda del mese. Evitare dopo giorni di pioggia. Concludendo, una bella falesia per arrampicare, allenarsi e basta, senza nessuna pretesa di ambiente bucolico o natura lontana dalla civiltà. Magari al pomeriggio scendete a Rimini per un bel bagno, il gioco è fatto!

    08-09-2014

  • Ciastlins: Falesia immersa in uno splendido ambiente naturale, i settori sono a destra e sinistra di una valletta dove scorre un fragoroso torrente con tanto di cascate. Ideale per le famiglie, vie ben chiodate e per tutti i gusti. 20 minuti di avvicinamento in relax dalla macchina sul sentiero 25. Parcheggiare prima del ristorante sul laghetto, così non pagate il ticket di ingresso al Parco (7 euro..) per poi guadagnare 5 minuti. Unico neo, sul sentiero passa molta gente, quindi non sarete molto in tranquillità. Bella, da tornarci.

    20-08-2014

  • Lastre Di Riva: Falesia chiusa causa enormi crolli.

    16-08-2014

  • Pietramora: Falesia sopra a Faenza purtroppo chiusa da anni causa crolli e problemi con la proprietà. La stessa identica fine che poi ha fatto Fosso Raibano. Peccato perché era una discreta e bella palestra in Romagna, su spungone lavorato e divertente.

    16-08-2014

  • Pian Schiaveneis: In un giorno di nuvoloni e che poi finiscono in pioggia era l'unico posto che conoscevo per non buttare via la giornata. Per i No Big come me non c'è tanto, ma una visita ci stava. Anche il settore Placca rimane asciutto se non diluvia, tranne le partenze. Da segnalare un masso attrezzato con 3-4 vie abbordabili (che non ho provato) che si incontra salendo dal sentiero che parte dal parco giochi del Rifugio Pian Schieveneis. Arrivati a una grande spiazzo pieno di tronchi, e' sulla destra.

    16-08-2014

  • Colle Tordina: Visto solo il settore "Tempio del silenzio". Non male, avvicinamento non immediato ma alla fine si arriva. Roccia ottima ma chiodatura talvolta un po' strana, manca qualche catena. In alcuni casi bisogna passare la corda in due resinati sfalsati.

    12-08-2014

  • Rio Vitoschio: Alcune vie entro il 6a al settore Panchina. Recentemente è stato chiodato un settore ancora più in alto (Belvedere) per i "No Big". Non visto personalmente, info e foto trovate in rete: http://peterkin10.files.wordpress.com/2014/02/provincia-di-pesaro.pdf

    12-08-2014

  • Crepe d'Oucera: In riferimento alle Crepe d'Oucera Basse: falesia che risente un po' dell'umidita' e prende il sole solo al mattino. Qualche via sul 5a/c avrebbe bisogno di una sistemata, alcuni cordoni su clessidra sono logorati dal tempo. Può' andare per le famiglie, discreto spazio alla base, attenzione sotto alle vie più facili perché qualcosa si muove.

    12-08-2014

  • Sass Dlacia: Grande falesia da non perdere, immersa in un bell'ambiente dolomitico. Non ci sono molte linee da salire per i "no big"....sigh... . Non adatta con i bambini, tranne due blocchi nel bosco esenti da pericoli. Consigliato il casco sul Paretone A.

    12-08-2014

  • Fosso Dell' Eremo: Per i miei gradi...basta il settore Fiume. Io ci vado d'estate da metà pomeriggio per spezzare la monotonia della spiaggia riminese. Ideale anche per famiglie con bambini. La natura in cui è immersa la falesia non lascia indifferenti.

    12-08-2014

  • Città Dei Sassi: Sono quelle falesie che scopri....troppo tardi. Vie per tutti i gusti, gradi, esposizioni. Ottima anche per famiglie con bambini, scegliendo ovviamente il masso giusto con la base più agevole. In agosto e' parecchio trafficata, niente di strano perché Passo Sella e' a 15 minuti.

    12-08-2014

  • Groviera: Aggiungo solo che...non finire all'osteria L'Arcaden dopo l'arrampicata per la merenda alla Valdostana....e' impossibile...

    12-08-2014

  • Badolo: Anche se ci provi.... non ne puoi fare a meno. Ci sarebbero tanti tiri da ripulire e rivalutare, ma se poi non vengono percorsi regolarmente la sabbia ha di nuovo il sopravvento. Per gli amanti del multipitch, collegando alcuni tiri di Badolo basso e medio vengono fuori delle belle combinazioni. Provare per credere.

    12-08-2014

  • Piccolo Lagazuoi: La falesia che non ti aspetti. Alla base di una montagna ricca di storia e molto trafficata, ci sono vie per tutti i gusti su roccia ottima tipica della Sud del Lagazuoi. Obbligatorio il casco, 180 metri sopra c'è la Cengia Martini e l'uscita della galleria di guerra dove c'è molto passaggio. Non la consiglio per questo motivo con dei bambini a seguito. Avvicinamento in 35 minuti da Passo Falzarego.

    12-08-2014

  • Sass Di Stria: Falesia con la maggioranza dei tiri tra il 4c e il 5c. Quindi molto frequentata in agosto, dove farete fatica a trovare una via libera. Per di più le guide di Cortina la utilizzano spesso per i corsi roccia ai bambini. In caso di sovraffollamento meglio ripiegare alla falesia Cengia Martini, dove in genere c'e' meno traffico e i gradi sono similari. Neve alla base delle vie a sinistra a volte fino a metà agosto. Ho avuto il piacere di percorrere alcune delle vie appena dopo la chiodatura nel settembre 1996. Le vie erano state chiodate durante un corso interregionale Guide Alpine, che ripresero in parte alcuni itinerari già presenti, forse opera delle Truppe Alpine. Se c'è poca gente, la consiglio, belle e facili arrampicate su buona roccia.

    12-08-2014

  • Miollet (La Bethaz): Falesia molto bella, in ambiente alpino. Ci sono diversi settori, per tutti i gusti. A suo tempo (1996) c'erano sulla destra alcune vie facili max 5a/b di tre tiri chiodate bene a fix, su ottima roccia.

    12-08-2014

  • Ponte Romano (Saint Vincent): Falesia carina senza pretese, con alcuni tiri facili. Verificare l'accessibilità, poco tempo fa (2012-3) vigeva un divieto di arrampicata.

    12-08-2014

  • Mont Chaillon (Pontey): Ci andavo spesso quando ero ad Aosta per il servizio militare negli Alpini. Allora era l'unica falesia facile, insieme ad alcune placche a La Bethaz. Ora anche in VDA sono cambiate tante cose. Falesia carina senza pretese, con gradi facili. Ideale per le famiglie, zero pericoli.

    12-08-2014

  • Susano: La falesia...nel bene e nel male..e' opera mia. Ogni info su: http://susanoclimbing.blogspot.it Ve la consiglio d'estate la sera (quota 510 metri) o d'inverno quando la vegetazione molla un po' la presa. Forse non vale il viaggio da Bologna, ma se siete in zona medio Reno, un salto ci sta. Per i golosi pizza finale da Massimo, dove posteggiate la macchina.

    07-08-2014

  • Serrada: Falesia molto bella, ben curata, non ho stranamente visto una gran frequentazione. Ideale anche per le famiglie, ampio spazio sotto la parete e nessun pericolo. In estate la parete e' sempre al sole, ombra alla base grazie agli alti alberi presenti. D'obbligo la sosta al bar-ristorante La Cogola. Consigliabile

    05-07-2014

  • San Vivaldo: La falesia che non ti aspetti, in mezzo alle dolci colline toscane, a un'ora da Firenze. Il settore Masso del Becco è molto valido, ma anche il più trafficato, arrampicata tecnica su muri, fessure, diedri, chiodatura recente e ravvicinata. Una falesia per tutti. Unico neo la carrabile di accesso al parcheggio, ripida e molto stretta....se incontrate qualcuno che scende o sale...soluzione da inventare al momento! Roccia conglomerato Verrucano, da provare.

    27-05-2014

  • San Marino: Delle varie falesie di San Marino, il parcheggio P7 o la ami o lo odi...se ci vai in un giorno che non c'è nessuno fai sicura dal baule della macchina, pieno relax. Se invece tenti la sorte in un festivo, parcheggerai assai lontano e arrampicherai con una discreta platea di turisti sbalorditi, che improvviseranno vari commenti stile sector di manolo e applausone finale anche quando fallisci su un 6a+ e ti cali dal terzo resinato...D'estate è in ombra al mattino, ma alle 12 30 e' già sole pieno, a tal punto coca e piadina.

    03-11-2013

  • Rocca Di Cavrenno: Le informazioni si trovano su falesia.it. E' evidente che la falesia è ben curata sugli itinerari nuovi e risistemati, ad opera di alcuni volenterosi a cui va il merito di aver recuperato questo angolo d'Appennino. Ne conviene il massimo rispetto delle norme di comportamento, specialmente in zona posteggio macchine, lasciando il libero passaggio e gli accessi alle zone agricole.

    24-09-2013

  • Perino: Tutte le info su: http://www.lacavallerizza.info/La_Cavallerizza/Perino_.html

    23-09-2013

  • Perino: Se vi piace la placca e i gradi medi allora e' il vostro posto. Impraticabile con il caldo, la lunga placconata di dura arenaria si rivela simpatica nelle mezze stagioni, e' sud-ovest pieno e prende il sole dalle 10 al tramonto. A due passi scorre il torrente, che nei periodi di poca portata si attraversa senza problemi dal parcheggio. Avvicinamento di soli 5 minuti, non c'è più nessuna sbarra sulla stradina sghiaiata che si percorre agevolmente. Ideale per famiglie con bambini al seguito.

    22-09-2013

  • Ripa Della Moia: Storica falesia vicino a Balze (FC), in ambiente alpestre. È bene frequentare solo i settori più solidi ed evitare di proseguire sulle vie di più tiri causa caduta pietre. È evidente che c'è in atto una sistemazione della falesia, sono comparse svariate catene dal 2011. La via Gigi e' la meglio chiodata, assieme alle facili placche dove parte la via dei chiodi rossi. Speriamo che la sistemazione prosegua ed esca una pubblicazione al riguardo.

    14-09-2013

  • Cansla: Strano che non ho trovato questa falesia già registrata. Roccia molto bella simile a quella di Laste, ambiente perfetto con cascata a fianco delle vie, avvicinamento 10 minuti dalla strada per Passo Sella. Ambiente relax. A destra salendo c'è il settore Woodstock con tante altre vie più dure. Sopra c'è invece il pilastro Traumpfeiler con le vie dure mulitipich. Adatto anche a famiglie con bambini (settore wasserfall) ma considerare comunque una possibile caduta sassi dall'alto, la parete si alza al di sopra per centinaia di metri.

    27-08-2012

  • Varana: Roccia: Ofiolite. Parecchi tiri medio facili 5a-5c, posto tranquillo e senza pretese, adatto anche a famiglie con bambini.

    05-10-2010

  • Ver todos los comentarios


Últimos encadenes todas las vías »

12-06-2018
4b
Badolo Badolo New
12-06-2018
5b
Badolo Badolo New
12-06-2018
5c
Badolo Badolo New

Últimas tapias todas las tapias »

15-11-2017
Coste dell'Anglone 300 m
9 largos
  • :6a
  • :VI
  • :R2
  • :II
12-11-2017
San Paolo - Arco San Paolo Sud 200 m
8 largos
  • :VI
  • :VI
  • :R1
  • :I
30-08-2017
Lastoni di Formin Punta Lastoi 350 m
10 largos
  • :6b+
  • :6a+
  • :S2
  • :II

Escuelas más frecuentadas

Escuelas favoritas