Arrampicata Ziolere

  

Falesie limitrofe

Loading...


Vie tutte le vie »

Grado A-vista Flash Lavorato Totale
8b - - 1 1
8a+ - - 1 1
8a 1 - 3 4
7b+ 2 1 1 4
7b 2 - 3 5
7a 5 1 3 9
6c+ 2 - - 2
6c 4 - - 4
6b 1 - - 1
6a+ 1 1 - 2
6a 4 2 - 6
5c 1 - - 1
5a 1 - - 1

Ultime registrazioni tutte le vie »

Walter Cavallo Esultante 6a AV fra1981
No woman no cry 7a AV fra1981
No woman no cry 7a AV enrico

Vie più popolari a Ziolere

Utenti più attivi

Altre falesie popolari in Italia

Foto di Ziolere tutte le foto »

Commenti Valutazione per Ziolere: 2.5 (2 commenti)

  • os-man: Bella falesia estiva poco frequentata a quota 1800 sulle pendici del Civetta, versante Zoldano. Più di una trentina di tiri su parete verticale e/o strapiombante su tacche nette e buconi di lunghezza normalmente compresa tra 20/30 metri. Difficoltà dal 4c all' 8b. Chiodata alla fine degli anni novanta da Stefano Ciprian, è rivolta a est e  prende il sole solo al mattino. Consigliabile farci un giro in estate nelle giornate molto calde preferibilmente non dopo periodi piovosi. Accesso relativamente comodo, 25 minuti da Malga Pioda tramite sentiero in quota. Dirigersi dalla malga verso il rifugio Sonino al Coldai, al primo tornante prendere la traccia di sentiero verso sinistra ben segnata con bolli rossi.

    20-08-2012


  • fdp_75: Posizione e accessoLa Val de le Ziolère si estende sotto il rifugio Sonino al Coldai, nel gruppo del monte Civetta, nelle Dolomiti di Zoldo. Punto di partenza ideale è la località di Palafavera ( 1514 m ), che si trova dopo il paese di Pecol, poco prima di forcella Staulanza. Per raggiungere la falesia conviene salire con la seggiovia di Palafavera ( aperta durante la stagione estiva ) e dalla sommità dell'impianto scenderà piedi fino a Malga Pioda; si sale brevemente per il sentiero mulattiera che porta al rifugio Coldai fino al primo tornante e da qui, oltrepassata la recinzione delle vacche, si traverso in quota e leggera salita verso sud lungo una traccia non sempre evidente, che attraversa i pascoli. Si seguono gli ometti di sassi e raggiunto un colletto in salita, lungo una traccia ora più marcata, si arriva ad una radura con sorgente; poco oltre si imbocca un bel sentierino che, in lieve discesa tra i mughi, porta ai piedi della falesia. Dall'arrivo della seggiovia di Palafavera alla falesia della Val de le Ziolere si impiegano circa 35 minuti; per rientrare a Palafavera, una volta arrivati alla Malga Pioda per lo stesso percorso, si può risalire e prendere la seggiovia o scendere lungo la strada forestale ( 35 minuti circa dalla Malga). Periodo consigliatoIl periodo migliore per arrampicare in Val de le Ziolere è quello estivo, considerata la quota di 1800 m. circa e l'ombra a partire da metà mattina si arrampica perfettamente anche nelle giornate più calde. Gli strapiombi che sovrastano la via consentono inoltre di arrampicare anche quando piove.EsposizioneNord-est., in estate il sole illumina la parete soltanto nelle prime ore del mattino. I prati alla base delle vie rimangono comunque al sole fino al pomeriggio inoltrato. Roccia e arrampicataLa roccia è una Dolomia di scogliera a buchi e scaglie, di ottima qualità. Se si esclude la placca centrale di roccia nera, dove le vie sono appoggiate e ben appigliate, l' arrampicata è atletica su parete quasi sempre strapiombante. Le vie hanno molti buchi e rovesci e davanti carta è spesso di non facile intuizione.AttrezzaturaTutti gli itinerari sono attrezzati con "spit" da dieci millim. e catene di sosta con moschettone di chiamata. Molte vie raggiungono il 30 m. di lunghezza, si consiglia pertanto una corda da almeno 60 m. e un set di 15-16 rinvii. Punti di apoggio e informazioni: campeggio Palafavera tel. 0437788506 Guide latine tel. 0498724016

    08-09-2009