3.1

Escalade à Capo D'uomo

Commentaires (1 commentaires)

  • Premetto che l'Argentario è stata una splendida scoperta, che non mi ha fatto rimpiangere per niente la più famosa Isola d'Elba. La falesia di Capo d'Uomo è un posto bellissimo ma il settore dei monotiri è un po' congestionato, nel senso che dalle relazioni in rete ti fai un'idea di avere più spazio e invece nella realtà le vie sono molto vicine l'una all'altra. Giustamente hanno sfruttato tutto lo sfruttabile, ma purtroppo alla base mancano i nomi delle vie e qualche variante non documentata pare essersi aggiunta nel tempo. La roccia è molto lavorata, l'arrampicata è un piacere, l'ambiente superlativo. La chiodatura è ottima a fix/resinati inox ma inspiegabilmente alcune catene e relativi moschettoni non lo sono, con segni di ruggine più che evidenti. Fare attenzione, portarsi dietro qualcosa da abbandonare (moschettone o maglia rapida). Alla base delle due vie più a destra ci sono alcuni massi instabili pericolosi, una bel lavoro di bonifica non farebbe male. Avvicinamento di quasi mezzora dallo scollinamento sulla strada asfaltata dove si lascia la macchina. Prima in discesa su carrareccia, poi in salita oltrepassando un curvone con rete (vecchio accesso) fino a uno spiazzo terroso in mezzo alla macchia mediterranea. Da qui un panoramico sentiero ben marcato percorre tutto il crinale fino alla parete ormai evidente sormontata dai ruderi della torre. Non con bambini piccoli, alla base non c'è molto posto e il sentiero è ripido e scivoloso per scendere alla base dei monotiri dal passetto. Durante il we potreste trovare un certo affollamento. Al di là delle raccomandazioni e commenti obiettivi di cui sopra, Capo d'Uomo sicuramente consigliato.

    17-09-2018


Topos Voir toutes les voies »

Degré Total  
6b+ 1
1
6b 2
1
1
6a 3
1
2
5c 4
2
2
voir toutes les statistiques

Photos de Capo D'uomo toutes les photos »

À proximité des falaises

Loading...